Categoria: Where

HERE THE CHEFS INTO A JAR!

HERE THE CHEFS INTO A JAR: JARIT comes from the idea of Matteo Pisciotta and Andrea Piantanida to put in a jar a dining experience.Their goal is to offer a high quality food, prepared with the best ingredients, according to the Italian tradition, cooked by top italian chefs as Claudio Sadler, Antonella Ricci, Katia Maccari, Giancarlo Morelli, Christian Di Bari, Matteo Pisciotta, Lorenzo Secondi, Andrea Piantanida, Alberto Broggini and Lorenzo Secondi.Thanks to the food preparation and preservation techniques, refined with care and experience, JARIT can guarantee and maintain organoleptic characteristics and flavours of each dishes, to which we devoted a lot of research and innovation. The chefs have tested more than 150 recipes with a successful result : dishes with unique and delicate flavours and intact nutritional qualities.

JARIT puts the chef in a jar in order to offer to customers a great gourmet experience. JARIT is now in Milan and Varese.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

JARIT. ARRIVA LO CHEF NEL VASETTO

JARIT è il rivoluzionario concetto di ristorazione ideato per rendere accessibile al grande pubblico l’esperienza gastronomica stellata. All’interno di un piccolo vasetto di vetro è infatti custodita, come in uno scrigno, la prelibatezza e la ricercatezza di un piatto di alta cucina, realizzato da chef di primissimo livello della ristorazione tricolore.

Il format è stato studiato dagli chef Matteo Pisciotta e Andrea Piantanida, che per JARIT hanno ideato e messo sotto vetro diverse ricette, creando così un vero e proprio menu, la “Collezione Jarit”. Le Collezioni, che includono ricette di grandi chef stellati ambasciatori della cucina italiana, cambiano ogni due mesi e tutti i piatti vengono realizzati rispettando la qualità e la stagionalità delle materie prime. In questo periodo potete viziare il palato con il “Riso basmati con verdure, gamberi, salsa curry, banane e mandorle” ideato dallo chef Claudio Sadler oppure la “Girandola di pesce bianco su schiacciata di patate al limone e salsa alla barbabietola e yogurt alla menta” di Antonella Ricci. Katia Maccari propone la “Lasagnetta agli spinaci, ragù di faraona e fonduta al Parmigiano” accompagnata alla “Coda di bue su disco di polenta al fieno e crema di patata affumicata” di Giancarlo Morelli. Christian Di Bari mette in pista il “Riso di venere, zuppa di carote, spigola al dragoncello. L’ideatore di JARIT, Matteo Pisciotta presenta la “Cotoletta di vitello alla milanese, crema di cavolfiore, carpione delicato”, mentre Lorenzo Secondi esibisce “Tonno di coniglio, barba dei frati,olive taggiasche e pomodoro secco”.

Imperdibile il “Ganassino di vitello stracotto, fagioli cannellini all’uccelletto” di Andrea Piantanida oppure l’”Arancino di riso agli asparagi, taleggio fondente” di Alberto Broggini. Chiude la ricca offerta Lorenzo Secondi con i “Ravioli di magro, pomodoro siciliano e basilico”. I piatti sottovetro, attraverso un processo di pastorizzazione, possono essere conservati in frigorifero per 18 giorni senza subire alcuna alterazione chimica ed organolettica. Prima di essere consumati, è sufficiente riscaldare il vasetto per pochi minuti in un forno a microonde o a bagnomaria. Potete trovare JARIT, anche Take-Away a Milano in piazza Santo Stefano e presso il “Dopolavoro Bicocca”, Hangar Bicocca oppure a Varese nella “Pasticceria Zamberletti” (Via Manzoni) e “Groppello”.

www.jarit.it

 

Thank you

Krystel

 

Nonna Domenica: italian pleasure

SALA-NONNAStrolling around Milano, exactly in Porta Romana, I found out a lovely typical italian rastaurant. It’s called “Nonna Domenica”. Here you can find specializes in the cuisine of the many different districts of the Italian peninsula. The menu features recipes from every corner of the boot. From Sicily to Tuscany, Lombardy to Val d’Aosta you will savor dishes seldom found in any other restaurant in Milan.

FABIO-MARENCOFabio Marenco,Owner of Nonna Domenica Restaurant

Nonna Domenica is a moderately priced yet beautiful restaurant where food lovers and wine enthusiasts will find a new exciting dimension of the Italian cuisine. The restaurant features a wine list italian wine including red, white and sparkling.

Really to try!

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

NONNA DOMENICA: UN POSTO DOVE SENTIRSI A CASA

A Milano in via Altaguardia al numero 16, in zona porta Romana, ho scoperto un ristorantino aperto da pochi mesi molto carino e assolutamente da provare!  Nato dall’idea del somellier Fabio Marenco il locale si chiama “Nonna Domenica” e ha solo 26 coperti per mantenere alta l’attenzione al cliente. Un ambiente intimo e particolare con una cucina, curata dalla chef Ilaria,  semplice e autentica, come quella della Nonna, appunto.

2016-03-12 20-ilaria e saulIlaria Borghi, Chef and Saul, Assistant Chef

Qui è possibile gustare i piatti tipici regionali dello Stivale. L’idea è basata su tre semplici principi. L’Italianità: nessuna regione precisa, ma tanti spunti e ricette speciali; la tradizione: nessun ingrediente lontano dalle cucine delle nostre nonne; le lunghe preparazioni: macerazioni, frollature, cotture rappresentate da piatti “lenti” per antonomasia.  Il menu poi varia spesso con proposte sempre nuove. Da gustare, con il pane fatto in casa, l’arancino spaccato con ragù e accompagnato da culatta scelta, lo sformatino di carote con cuore fondente, il Frico friulano con cialde di polenta o il Polpo arrosto su crema di patate. Tra i primi meritano una menzione particolare gli Spatzle allo speck con noci e salvia, il risotto zucca e crescenza con semi di zucca o gli gnocchi al ragù bianco di agnello tagliato al coltello con scorzetta di limone e ginepro. Re indiscusso dei secondi piatti è lo stufato d’asina (ormai una rarità introvabile) o, in alternativa, la dadolata di filetto alla “Salsa Speciale della Nonna” con patate al forno e zucchine grigliate. Ottimo il Brandacujun alla ligure o il carciofo capitolino. Come dessert consigliato il castagnaccio all’antica con uvetta, pinoli e rosmarino. Il tutto accompagnato da una selezione di vini rossi e bianchi scelti con passione tra piccole cantine italiane con una produzione sotto le 100mila bottiglie all’anno.

BRANDA-CUJUN

2016-03-12 nonnadomenica2

Thank You for reading

Grazie per la lettura e alla prossima avventura

Krystel

RISTORANTE NONNA DOMENICA – Via Altaguardia 16, Milano Telefono: +39.0258317200 http://www.nonnadomenica.it

 

 

BARBACOA. AUTHENTIC BRAZILIAN RESTAURANT IN MILAN

 

krystel-barbacoa-barYou will be enchanted by the stunning location and elegance of Barbacoa’s Milan establishment. The only Brazilian churrascaria (steak house) to be listed in the Michelin Italy Guide, it offers an authentic and flavorful Brazilian churrasco (barbecue) served under the rodízio (rotation) system, identical to the standards of quality of the parent restaurant in Itaim Bibi, São Paulo. The restaurant serves more than twelve cuts of meat, lamb, and chicken, including entrecôte, French rack of lamb, flank steak, and our famous rump steak, with a choice of eight garnishes.barbacoa-entrataDiners can choose from over thirty different options from the traditional salad and antipasti buffet, in addition to innumerable garnishes and delicious desserts.The steak house seats up to 140 diners, there is a wine storage chamber open to view, and a further seventy places in the comfortable garden. All these touches ensure that our Italian establishment is the ideal venue for business events and pleasant friend and family gatherings. A remarkable touch is the reproduction of ancient cave paintings on the walls by an Italian artist using fresco techniques.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

krysteledonazar-cenaMe and Donazar Beltrame, Owner and Manager of Barbacoa

La blasonata catena brasiliana di Churrascarias “Barbacoa” ha scelto nel 2011 di aprire il suo primo ristorante in Europa a Milano. E lo ha fatto in grande stile, scegliendo come partner esclusivo un ristoratore con una lunga esperienza, Mr. Donazar Beltrame, colui che nella location di via delle Abbadesse 30, ricca di immagini rupestri, offre con passione ai fortunati clienti tagli di carne tra i migliori della città. Qui potete scoprire e gustare l’arte antica del churrasco e sorseggiare la mitica caipirinha.IMG_4818-barbacoa-krystellowell2Barbacoa è un termine usato dagli indiani Arawak per descrivere  una griglia costruita con rami verdi ed usata dai nativi per arrostire la carne. Esiste anche un altro significato che indica un senso di unione e allegria. Arrostire la carne insieme era un momento di festa, aggregazione, felicità…proprio come avviene nel locale milanese di Don.IMG_4805-bassaCenare al Barbacoa è facile e divertente! E’ sufficiente girare il dischetto presente sul tavolo sul colore verde e lo spettacolo culinario ha inizio! IMG_4824-barbacoakrystel3Gli ospiti vengono accuditi dai Passadores, secondo una delle tradizioni più popolari della cucina brasiliana, il rodizio: lunghi spiedi infilzano a turno le selezionate carni: dal manzo al pollo, dalle salsicce al filetto.Ad accompagnare la carne, un’ampia scelta di piatti caldi della tradizione brasiliana e un fantastico buffet di insalate e antipasti. Eccezionale la cantina che vanta oltre 150 tra le migliori etichette italiane e internazionali.

barbacoa-barmen2Me, Luis and Marcus

Thank You

Krystel

 

 

Ba-asian mood: unforgettable sensory experience!

Ba -asian mood: un’indimenticabile esperienza sensoriale!

ba-giorno

Chinese cuisine is considered one of the best in the world thanks to the richness of the ingredients and the research of the flavors. From this rich culinary history, reinterpreted and married with the Italian, born in 2011, in Milan Ravizza Street, the Chinese restaurant “BA”: a cool, elegant and refined restaurant.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

La cucina cinese è considerata una delle migliori al mondo grazie alla richezza degli ingredienti, allo studio degli abbinamenti e alla ricerca dei sapori. Da questa ricca storia culinaria, reinterpretata e sposata con quella italiana nasce nel 2011, in via Ravizza a Milano, il ristorante cinese “BA”, un locale cool, elegante e raffinato.

krystel-marco-baKrystel and Marco Liu owner and manager of Ba-Asian Mood

Well managed by the young and talented Marco Liu, the third son of Liu family (his brother Claudio manages the IYO and the sister Giulia manages the Gong), the “BA” offers a fantastic cuisine with top quality raw materials.
“Our goal – said Marco – is to offer every day the true culinary culture of China, our country of origin, marrying with one of our adopted country, Italy”.
♥♥♥♥♥♥♥♥♥
Ottimamente gestito con maestria e professionalita’ dal giovane e bravo  Marco Liu, terzogenito della famiglia Liu (il fratello Claudio conduce lo IYO e la sorella Giulia il Gong), il “BA” punta tutto sulla cucina per offrire piatti di tendenza, di alto livello, preparati con materie prime d’eccellenza.
“Il nostro obiettivo – afferma Marco – è proporre ogni giorno la vera cultura culinaria della Cina, nostro Paese di origine, sposandola con quella della nostra patria adottiva, l’Italia, che ci offre ingredienti e spunti creativi per realizzare, accanto ai piatti più tradizionali, ricette esclusive”.

primi-baPer accompagnare il cliente in un percorso completo di degustazione, Marco ha scelto una selezione di piatti che racchiude il meglio del Paese con gli occhi a mandorla. Ogni portata, in effetti, è una piacevole sorpresa. Deliziose l’anatra alla pechinese, il rombo in crosta e le zampette di gallina con soia nera fermentata. Da provare l’insalata di medusa e cetrioli o le 27 varietà di dim sum da gustare con il tè al gelsomino. Non mancano, inoltre, le pietanze che sperimentano incontri insoliti con il gusto italiano: è il caso degli spaghetti al tè verde con salmone e bottarga, unici nel loro genere, o dei cannelloni di riso con ripieno di verdure.

marco-at Baexcellent wine cellar

DSC02690-kryba

Delizioso l’ambiente, studiato da Nisi Magnoni e Sabrina Gallini, che trasmette un’interpretazione innovativa dello stile cinese, per conferire al locale un carattere unico nel suo genere. Ne sono prova gli imponenti lampadari rosso accesi dello scultore Foggini, che riprendono le linee della tipica lanterna cinese riproposta in chiave moderna o le tenui colorazioni delle tappezzerie floreali, citazione di una Cina sofisticata e classica.

secondi-ba

my favorite dishes:dim-sum
i miei piatti preferiti: bocconcini dim-sum
DSC02687-marcoliuMarco Liu the  Ba- asian mood's owner and manager  dolci-badesserts

ambiance-ba

thank you for stopping by

see you soon

A presto

Krystel

 

Eco del Mare: a little corner of paradise.

Below italian text

There still is, in Lerici, between La Caletta and Fiascherino, in one of Italy’s most beautiful bays, loved by famous artists such as David Herbert Lawrence, Mario Soldati, Percy Bysshe Shelley, Emma Orczy, George Sand, Lord Byron, Gabriele D’Annunzio and baptized by playwright Sem Benelli the ‘Gulf of Poets’, a small inlet immersed in a silence which permits only the music of the sea, it’s echo, to be heard.

ecodelmare2-a

The Beach factory

Swimming in clear water, with a few little fish here and there, relaxing and sunbathing in peace, facing the sea without having to deal with any chatter, gossip or indiscrete, prying looks from fellow travellers… with pure desire that the essence of this will remain with you like a stone from the past necessary for building your future.

ecodelmare1-a

The Inn

Sleep in this comfortable bed lulled by the echo of the sea so rhythmically repetitive in it’s constant diversity bringing you back to reality given the uniqueness of every wave that gently breaks . Waking up in the morning with the gift of being able to immediately enjoy the beauty of the sea, kissed by the red sun on the water , which seems to smile at you… Happy day in the dream that continues…

ecodelmare3-aFrancesca Mozer, owner of Eco del Mare

Restaurant

… stimulating all five senses: taste delicious and wholesome foods, listen to the echo of the sea, feel the warm sand, watch gulls as they circle overhead, smell the scent of nature’s perfume…

ecodelmare7-a

Sulla strada tra Lerici e Tellaro, in Liguria, in uno dei più incantevoli golfi di tutta Italia, amato e decantato da Grandi come David Herbert Lawrence, Mario Soldati, Indro Montanelli, Percy Byssne Shelley, Emma Orczy, George Sand, Lord Byron, Gabriele D’annunzio, Sandro BottIccelli (nel suo celebre dipinto “Nascita di Venere” nello sfondo è raffigurato il Golfo de La Spezia) e battezzato dal commediografo Sem Benelli il “Golfo dei Poeti”, c’e’ una piccola insenatura naturale dove regna una pace e un silenzio tale da consentire l’ascolto di una sola melodia: l’eco del mare.

ecodelmare6-a

Ogni angolo di questo posto magico racconta una storia, ed è una storia d’amore: l’amore per la famiglia, per il mare, l’amore per quella pace e serenità che solo il tempo perduto può regalare.

ecodelmare8-a

Definire l’ “Eco del Mare” una struttura semplicemente “bella” o “accogliente” è limitante, perché oltre alla bellezza e al caldo benvenuto riservato agli ospiti, c’è qualcosa all’ “Eco del Mare” che va ben al di là del fattore estetico: c’è la passione della proprietaria Francesca Mozer (ereditata da papa’ Francois e mamma Nicoletta) per la sua attività. C’e’ la grande voglia di condividere gli interessi di una vita con gli ospiti e il desiderio di scoprire il loro mondo, di comprendere cosa li ha portati in quell’angolo di paradiso.
MOZERAd un viaggiatore spensierato basterà l’atmosfera magica della spiaggia e la vista sul mare blu incontaminato, unito alla deliziosa cucina della locanda, per sentirsi appagato; l’ospite più attento, invece, noterà quelle attenzioni speciali, quei dettagli, disseminati ovunque, che lo faranno sentire accolto, benvenuto, atteso.

ecodelmare_camera

“Home away from home” è sicuramente l’espressione più adatta per descrivere L’ “Eco del Mare”: un luogo sospeso nel tempo, avvolgente, delizioso, animato da uno spirito e da un sorriso familiari.

KRYSTEL-ECO-MARE

Thank you for reading

Grazie per la lettura

IMG_5534

Me and Francesca Mozer
Kisses Krystel

Doria Park Hotel, a pearl in Lerici

Doria Park Hotel, una perla a Lerici  (testo in italiano in fondo)
The Doria Park Hotel is a great choice for visitors to Lerici, just south of the world-famous Cinque Terre.  It sits above the town’s harbour offering extraordinary views over the blue waters of the Bay of Poets.
download
The hotel offers well furnished and comfortable single, double and triple rooms with private bathrooms, most enjoying superb views of the Bay and a few have private terraces.
Foto Lerici

The Doria Park is an ideal location for exploring the coastal villages and towns of the Cinque Terre and the eastern Italian Riviera. A boat leaves daily from the harbor in front of the hotel for Portovenere and all towns of the Cinque Terre, so you can spend the day in a combination of hiking and travel between the towns by train, returning by boat to the Doria Park.

DSC02441-2

The Doria Park breakfast was recently named the “best hotel breakfast in Italy” by a popular Italian travel magazine! Guests may enjoy a modestly priced dinner prepared by Chef Davide choosing from the menu of the day.  The fritto misto is exquisitely light and fresh from the sea and the pastas are all hand made in the hotel kitchen. Dinner may be taken in the dining room or on the adjacent terrace with its lovely views over the harbor.

hotel-doria-lerici03

Lerici is set like a gem in one of the most beautiful and scenic parts of Italy. Lush hills and a magnificent sea make this village the “Pearl” of the Gulf of the Poets. When the sun sets, Lerici becomes even more charming.   The small streets and the promenade by the sea, lined with beautiful shops, are bustling with activity late into the evening.MENU-DORIA1Una costa dai mille colori, suggestiva e unica. Un borgo a picco sul mare, verdi colline e acqua cristallina. Lerici e il suo mare ti lasciano senza fiato e non sorprende affatto che questa terra fu particolarmente amata da poeti e scrittori come Shelley, Byron, Petrarca e Montale. Da loro ha preso il nome di “Golfo dei Poeti” che da Lerici arriva fino a Portovenere abbracciando tra due promontori spiagge, coste frastagliate, mare azzurro, antichi borghi e natura selvaggia.

DESSERT-DORIAIn questo incantevole contesto, immerso tra i secolari ulivi liguri c’e’ il Doria Park Hotel, un’elegante struttura a soli due minuti dal centro del Paese.
DSC02437-d1Krystel and Beghè's Family
Un gioiello gestito da generazioni con sapienza e passione dalla famiglia Beghè, proprietaria anche del vicino Grand Hotel Europa.  Ad accogliervi Emilio (grande golfista) con la bellissima moglie Claudia e i due figli Valerio e Marina che sapranno esaudire ogni vostra richiesta.
img_3096
La terrazza del Doria offre un panorama unico con affaccio sul Golfo, sullo storico castello e sulla città vecchia.
Per gli appassionati c’e’ anche una grande vasca Jacuzzi, vista mare, dove rilassarsi e dimenticare la frenesia della città.
32112431
Il fiore all’occhiello del Doria è sicuramente la cucina. Il ristorante “I Doria”, curato dallo chef in ascesa Davide Santoni, è ritenuto dai critici uno dei migliori delle Cinque Terre.  Sapori intensi e deliziosi e ricette stuzzicanti danno vita ad un menù di pesce o carne davvero raffinato ed avvolgente da degustare sulla terrazza con vista sulle scogliere liguri. La cantina, selezionata con cura e passione, offre un assortimento di bottiglie davvero invidiabile.
Una menzione particolare va alla prima colazione,già premiata come migliore in Italia.
unnamed
Le camere sono molto carine e ben curate, a scelta vista sul golfo oppure sul parco.
Doria Park Hotel una perla nelle 5 Terre.
Kisses
Krystel

 

Have a sweet Easter with “Pasticceria Giacomo”!

Una dolce Pasqua a tutti con “Pasticceria Giacomo” !

giacomo-pasticceriagiacomo-krystel7
La colomba più buona è quella di Pasticceria Giacomo!

Colombe Soffici con la granella e le mandorle  croccanti.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

The best Easter dove is made by “Pasticceria Giacomo”!

Soft Easter dove with granulated sugar and crunchy almonds.

giacomo-pasticceriapasticceriagiacomo5

Davide-Pastry Chef,Giacomo Pasticceria

In questi giorni il talentuoso Maestro pasticcere Davide ha fatto gli straordinari per poter soddisfare le numerosissime richieste!

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

This week the talented pastry chef Davide cooked a lot of Easter dove to satisfy the customer demands.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Non solo Colombe Pasquali nella storica ed elegante Pasticceria milanese di via Sottocorno… ma anche tantissimi squisiti dolci tutti da provare!

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

In Milan at “Pasticceria Giacomo” you can discover too a lot of fantastic cakes and colorful sweets.

Thank you for stopping by

Grazie per essere passato dal mio blog

Krystel

http://www.giacomopasticceria.com/

The Gong resonates in Milan

IMG_3403-gong-chef-kry-giu-logoKrystel,Keisuke Koga - Master Chef, Giulia Liu - Founder of Gong Restaurant

Gong Restaurant is a stylish, cosmopolitan asian restaurant located in the heart of Milan, near Risorgimento square.

Gong’s is one of the leading restaurants serving high quality asian fusion food and in an authentic yet simple and elegant atmosphere enriched by tipical japanese gong stones.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Dopo Claudio di IYO ecco la sorella Giulia con GONG ! Milano si arricchisce ! Festeggiano i gourmet !

Gong è il ristorante asian fusion appena nato, ma già Grande, situato nella centralissima Piazza Risorgimento a Milano.

IMG_3411-gong-giuliaechefKeisuke Koga -Master Chef and Giulia Liu -Founder of Gong Restaurant

Gong is the brain child of Giulia Liu, a member of the Liu dinasty, known in Milan for IYO restaurant.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Gong è nato dall’idea di Giulia, giovane rampolla della storica dinastia Liu, già conosciuta in città per il ristorante stellato IYO, ottimamente gestito dal fratello Claudio.

IMG_3355-krystelgongMDKrystel and Lorenzo, Director of Gong Restaurant

An exceptional kitchen staff led by master chef Keisuke Koga and sommelier Moto Hayashi.

 ♥♥♥♥♥♥♥♥♥

La cucina fusion asiatica è perfettamente reinterpretata dal master chef giapponese Keisuke Koga, insieme ad una brigata in maggioranza cinese. Piatti curatissimi, colorati, delicati che nulla hanno da invidiare ai migliori ristoranti di Shanghai e Pechino.

IMG_3321-giulialiu2Giulia Liu,Founder of Gong Restaurant

The overall experience is accompanied by an extraordinary wine cellar.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Il sommelier Mototsugu Hayashi vi aiuterà a scegliere la miglior bottiglia. Champagne francesi, bollicine Franciacorta, bianchi pregiati o se preferite un ottimo Brunello di Montalcino.

IMG_3331-mototsugulogoMototsugu Hayashi, Sommelier

Intimate private dinning on request.

IMG_3326-gongdish1logoPer finire ecco gli squisiti dolci, rigorosamente preparati in casa, che vi solleticheranno il palato, accompagnati da un bicchiere di Rum Zacapa “on the rocks” invecchiato 23 anni e da uno di Umeshu il liquore giapponese di prugne. Il tutto sotto la supervisione di Giulia e dell’ottimo Direttore  Lorenzo  che stanno addestrando al meglio il personale di sala.

IMG_3700


It is no surprise that Gong is one of the busiest restaurants in the area.

IMG_3398-dessertgong-logoDifficult choices...

The Gong is absolutely to try !

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Da provare assolutamente!

Thank you

Krystel

 IYO, THE BEST JAPANESE RESTAURANT IN MILAN

DSC02189-conclaudio-Iyo Krystel and Claudio Liu, Manager and Founder of IYO Restaurant

Flavor,color,passion, purity and heart:these are the ingredients, expertly mixed by the alchemist Claudio Liu, to satisfy the senses.IYO is the best Japanese restaurant in Milan with the Michelin star.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Sapore,colore,profumo,passione,purezza e cuore:sono questi gli ingredienti sapientemente miscelati dall’alchimista Claudio Liu per appagare i sensi e fare del ristorante IYO il miglior locale Giapponese di Milano e non solo, tanto da meritarsi la stella Michelin.

iyo-16

This Milanese restaurant famed for its critically acclaimed and prize-winning Asian cuisine, IYO’s strength comes from the constant effort it lavishes on maintaining the extraordinary quality of its gastronomic offerings. Distinguished for its simple, pure elegance, Iyo was opened in 2006 by Claudio Liu, who passionately shaped an exceptional kitchen staff,led by master chef Hauro Ichikawa. This successful creative fellowship stands at the base of IYO’s originality and its menu.

Delectable, aromatic dishes emerge from the spectacular open kitchen, which exposes its impressive robatayaki to view, a Japanese grill similar to a barbecue that makes it possible to cook food on the grill on multiple levels. The fish section whips up delicious raw dishes: in addition to the big classics are an endless array of new creations that blend typical Asian flavours with the best Italian ingredients, creating a culinary style unique of its kind.

DSC02170-iyo2Questo ristorante,pluripremiato dalla critica, vanta una delle migliori cucine d’Italia,capitanata dal maestro Haruo Ichikawa che ci stupisce con l’originalità delle sue proposte. I piatti prelibati escono dalla cucina a vista dove si scorge l’imponente robatayaki, tipico grill giapponese, che permette di cuocere il cibo su una griglia a più livelli.

yio17Haruo Ichikawa, Chef of IYO Restaurant

Le portate di crudi della tradizione del Sol Levante si estendono ad interpretazioni creative,fusion e “italianizzate” dando vita ad uno stile unico nel suo genere tanto da meritarsi una stella Michelin. Da provare anche il manzo di Kobe, la prelibata carne di wagyu, il bovino giapponese dal manto nero della razza di Tajima e consegnato in Italia settimanalmente via aerea per mantenere la freschezza del prodotto.

krystel-lowell-iyoHaruo Ichikawa and Krystel

Il tutto accompagnato da una selezione accurata di eccellenti vini e champagne. Per finire frutta asiatica e dolci europei, ben presentati e dal sapore ricercato e delicato.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

The essential, linear interiors are made welcoming by stylish lighting and materials: mud-coloured walls, sculptural lamps and gold-tone tables create the right balance between intimacy and informality. Iyo’s passion is for sharing its culinary experience with its guests and this is why all of its cooking areas are exposed to view, offering diners the opportunity to enjoy the expert, fluid activity of the chefs at work. The whole kitchen, as with the fish counter in the centre of the main room, are real laboratories of culinary experimentation, designed and organised to always get the best out of every single ingredient.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Bella anche la struttura con gli interni essenziali e lineari, resi accoglienti da luci e materiali usati con stile: pareti color fango, lampadari scultura e tavoli in oro creano la giusta combinazione tra intimità e informalità. La volontà di Iyo è condividere l’esperienza culinaria con i suoi ospiti e, per questo, tutti gli spazi dedicati alla preparazione del cibo sono a vista, per poter osservare i gesti esperti e fluidi degli chef al lavoro.

DSC02177-iyo4Kobe beef

IMG_3372-doubleiyo

IMG_3365

Excellent staff! Very good

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Staff eccezionale, ma non poteva essere altrimenti. Bravi!

IMG_3366Sublime desserts

Thank you so much for reading
Grazie mille per la lettura

Krystel

Giacomo’s Kingdom: new opening “Tabaccheria Giacomo”

Milan is a city of secrets and unassuming places, a city of treasures that require time and patience to discover. In cities like New York, Paris or London the delights of the city are close at hand, not so in Milan where they must be sought out by navigating the twisting side streets, or slipping into an off-limits cortile.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Dopo i tre ristoranti Da Giacomo, Giacomo Bistrot e Giacomo Arengario, riapre i battenti a Milano, in via Sottocorno, la storica Tabaccheria Giacomo. E lo fa in una veste tutta nuova. Nato per vendere sigari, sigarette e profumi, questo piccolo e prezioso locale, adiacente ai due ristoranti e alla pasticceria, offre ora un’ampia selezione di prodotti gastronomici che Giacomo Bulleri, insieme al genero Marco Monti ha scelto e personalizzato con il proprio nome.

GIACOMO(Giacomo Bulleri Chef and Milan Legend,Founder of Giacomo Bistrot,Da Giacomo Restaurant,Giacomo Arengario)

But what a wondrous occasion when an unexpected treasure is found, a secret garden, a corner patisserie, an architectural wonder, a rooftop bar. A small strip of Via Sottocorno is just such a discovery, where not one, but four little gems are waiting to be uncovered. A restaurant, a bistrot, a patisserie and now the new Tabaccheria, all the creations of Giacomo Bulleri, chef and Milan legend.

tabaccheria_784x0

With the help of famed interior architects Renzo Mongiardino and Roberto Peregalli, Giacomo Bulleri and Marco Monti created this beautiful art deco-inspired space in which Tabaccheria resides today.

DSC02034-24-02-15-inaug-giacomo-people(Opening Party, Tabaccheria Giacomo)

In the Giacomo Tabaccheria you can discover many tastes of Italy among top selection of products: wines, mountain honey, olive oils, Parma and tuscany ham… This beautiful and historical shop offers an accurate selection of Italian groceries and delicacies. The Tabaccheria offers you the taste of Italy…here you can also eat these  specialties and have a breakfast with the fantastic croissant of the patisserie.

DSC02032-24-02-15-inaugur-dagiacomo-11(Krystel, Giacomo Bulleri and Tiziana Bulleri Giacomo's daughter)

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Da questa iniziativa il Gruppo Giacomo intende lanciare il suo brand, grazie anche alla collaborazione di tanti piccoli artigiani del gusto che già riforniscono i ristoranti. Per ora è possibile scegliere tra oltre 50 prodotti che vanno dal vino, agli olii, dalla passata di pomodoro dop, al miele di montagna. Nella Tabaccheria Giacomo si possono anche consumare splendide colazioni al bancone, con i croissant e i dolci della pasticceria Giacomo, aperitivi e dopocena a base di golosi “bocconi” gourmet, ispirati soprattutto alla tradizione gastronomica toscana.Per finire, l’arredo è un mix di richiami all’Art Decò e al british. Mobili antichi parigini, vetrine anni ’20, tavoli rotondi e un bancone di fine ‘800 di una vecchia macelleria.

DSC02065-direttoregiacomo-def(Krystel and Alessandro, Manager of Da Giacomo Restaurant)

After the inauguration, togheter with Giacomo Bulleri and his daughter Tiziana, we went for dinner in the restaurant “Da Giacomo” just in front of the Tabaccheria. Fantastic food! Many thanks to Giacomo and the Manager Alessandro for the welcome!

DSC02057-giacomoristorantebranzinoD

(sea bass in salt-branzino al sale)

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Dopo l’inaugurazione tutti al ristorante “Da Giacomo”, al di là della strada, insieme all’amico Giacomo Bulleri e alla figlia Tiziana, dove il bravo direttore Alessandro ci ha accolti con grande simpatia e professionalità. Bravissimi! Cibo? Eccezionale!!!

DSC02047-dagiacomoristoranteB(Alessandro Restaurant Manager, "Da Giacomo" Restaurant in Milan)
DSC02069-24-02-14-inauguragia1(Krystel and Mario Fanni - Da Giacomo Bistrot)

in cucina da giacomo-krystel

 (Krystel,Chef and Staff)
DOLCI-DAGIACOMO(Sweet Cake: "La Bomba di Giacomo")
                              http://www.giacomoristorante.com


See You Soon

Krystel