Categoria: Events

#DSQUARED2 SS 16: #Splash, #Summer, #Surfing, #Sun, #Sand and #Sea!

 Sporty, flirty, tough, the travelling Dsquared2 femme of next summer rides the perfect set by day and by dusk is dressed up for the party of the season. Her wardrobe is detailed with her penchant for surfing and couture. Layered looks are constructed from tactile fabrics in body skimming fits and flowing feminine shapes.

dean-dan-krystel (2)Dean and Dan Caten- fashion designers of DSquared2

Black neoprene printed with multi-colored tropical scenes of waves, flowers and birds—detailed in sequins and beads—comes in high waist pants, dresses and tops fitted with oversized plastic zippers. These are mixed with tattoo printed tulle bodysuits, metallic chainmail tops and floor-length plissé chiffon skirts in electric blue, acid pink and black.

dsuqred2-b

Platform sandals wrap up the ankle with elongated jeweled cord laces, or attach via Velcro shell garnished neoprene ankle straps and cords, the soles resembling the varnished lines of a surfboard. Jewelry has a sporty feminine edge: flower plexiglass necklaces and earrings in rainbow hues.

dsquared

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Lo scatenato duo canadese Dean&Dan Caten ha lasciato il segno presentando alla fashion week milanese una collezione che si ispira al successo internazionale dei Beach Boys “Surfing USA”! Sportiva, emancipata, libera e sexy. Questa è la donna Dsquared2 per la prossima estate 2016. Di giorno cavalca le onde dell’oceano e la sera si trasforma in una perfetta Bond girl, pronta ad ordinare un Martini in abiti sinuosi che ben sottolineano le curve femminili. Eccellente la scelta del neoprene con stampe multicolori (un’esplosione) che ricordano i tropici e le onde, i fiori e gli uccelli.

Dsquared2_a

Thank You

Krystel

 

 

 

 

ERMANNO SCERVINO: SS/16 -MILAN FASHION WEEK

 

SCERVINO-KRYSTEL-SS16

The Spring Summer 2016 collection explores the suggestive effects

of lace: matching and overlapping layers for a seductive and sensual touch. The Ermanno Scervino Woman loves ultra feminine pieces outlined by cuts taken from the male wardrobe.

Ermanno_Scervino_spring_summer_2016_collection_Milan_Fashion_Week3

Gowns layered in chiffon and organza veils glide on the body, creating a sinuous silhouette. Tuxedo dustcoats in various materials: in multi-layered lace, doubled pashmina coupled with lace, raffia, lasered canvas or the new military-style organza.

Jacquard prints in floral motifs with red accents on a macramè backround. Periwinkle shirts with masculine cuts. Pastel nuances, impalpable muslins, “safari” style jumpsuits. Handmade oversize knits in mélange yarns with precious embelishments.

Accessories: embroidered Moroccan slippers, platforms, and sandals in neutral tones.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

ERMANNO SCERVINO COLLEZIONE PRIMAVERA ESTATE 2016

Fosse nato ai tempi del Rinascimento ERMANNO SCERVINO siederebbe di diritto, accanto ai Grandi, alla corte dei “de’ Medici”, grazie alla sua innata capacità di trasformare ogni abito in un’opera d’arte.

Ermanno_Scervino_spring_summer_2016_collection_Milan_Fashion_Week2

Ancora una volta il Maestro gioca con i pizzi accoppiati e sovrapposti per uno stile sensuale e seducente. Capi femminili ma con tagli che ricordano le collezioni uomo. Abiti lunghi con veli di chiffon e organza seguono perfettamente il profilo femminile. In passerella si alternano gli spolverini in taglio smoking usando materiali diversi: in pizzo multistrato, in pashmina doppiata con pizzo e lavorata double, in rafia, in canvas laserato o nella nuova organza foggia militare.Stampe jacquard a motivo floreale con accenti rosso fuoco e camice pervina con tagli maschili. Toni pastello, mussole impalpabili, jumpsuit “safari”.

sfilata-scervino-krystel

Lavorazioni preziose e filati mélange per la maglieria handmade oversize. Gli accessori: babbucce marocchine ricamate, sandali nei toni neutri, plateau.

THANK YOU

KRYSTEL ♥

MISSONI SS 2016- Warm colors of Africa

missoni-article-krystellowell Blocks of horizontal, vertical, diagonal and zigzag stripes lightly ripple knits, crepon and silk, with openwork, reliefs and canneté, transforming the Missoni Summer 2016 collection into a full immersion of color, graphic lines into a pictorial patchwork.Wide kick pants but also slim, tailored trousers. Fluid silhouettes with long or knee-length dresses in straight or A-line are edged with overlaid polychrome stripes, open or in relief, that enhance and embellish the necklines like tribal ornaments.

IMG_8302Krystel and  Angela Missoni,Fashion Designer
Unusual shades ranging from bright red to orange and yellow, from pink to lilac, from bright green to mustard and from ultramarine to teal sit side by side with white, dove grey, brown and black.

Missoni_spring_summer_2016_collection_Milan_Fashion_Week4 (1)

Long scarves are crossed over the chest and knotted at the back to become cosy shrugs over dresses.
Sandal booties, as flat as socks, have uppers composed of open stripes of multicolor calfskin. There are sandals with double criss-cross bands and platforms with two-tone stripes. These are alternated with Exclusive Converse All-Stars in striped and zigzag Missoni fabric.
P/E 2016 MISSONI: i caldi colori dell’Africa!
Quella milanese è stata, nell’anno di Expo, una Fashion Week da ricordare. Milano riconquista il primato e si lascia alle spalle le polemiche delle ultime esibizioni che sono state un pò sottotono. Sarà stato l’arrivo di Carlo Capasa alla Presidenza della Camera della Moda, sarà stata la concomitanza con l’Expo, sta di fatto che in questi giorni nella città meneghina si è assistito ad una concentrazione di personaggi di alto standing internazionale come non si vedeva da tempo.
Missoni Fashion
Un plauso agli stilisti, alla Camera della Moda, agli addetti ai lavori e alla Città che ha sopportato composta i disagi con uno spirito e un entusiasmo mai visto prima. Segnale anche questo che forse pian piano stiamo uscendo dalla terribile crisi economica che aveva fiaccato anche il proverbiale spirito ottimista milanese.
Missoni-Spring-Summer-2016-Runway38
Una sfilata che merita un plauso particolare è quella presentata dallo storico brand di Sumirago MISSONI. Dominano in passerella i mille colori e le geometrie iconiche, come lo zigzag e i blocchi di righe orizzontali e verticali creando un’atmosfera di dinamismo e movimento.
Angela Missoni per la primavera estate 2016 ha voluto mettere l’accento sulle forme femminili, esaltandone la silhoutte. Si alternano in passerella abiti lunghi e corti al ginocchio, a manica lunga o smanicati, con profonde scollature a V o girocollo. Gonne svasate che toccano terra e camicette coordinate. Pantaloni ampi e giacche corte girocollo. Pants aderenti come leggings e top a fascia. Oppure costumi con profondo scollo stringato, sotto alle giacche a uomo oversize.
Missoni_spring_summer_2016_collection_Milan_Fashion_Week3
Accostamenti che contrappongono la radicale luminosità del bianco al nero, alle sfumature sensuali del cipria o del grigio perla, ai colpi solari di turchese e verde, ruggine e arancio, rosso e indaco.
Booties a sandalo, piatti come calzini, con la tomaia composta di strisce aperte in vitello multicolore. Sandali a doppia fascia incrociata, con platform a righe di pelle bicolore. Da alternare alle Esclusive Converse All Star realizzate con tessuto di maglia Missoni a righe e a zigzag.
Thank you 
Krystel

Latin Trends: south american fashion arrives in Milan

DSC03251-latin9In Milan , in the Bossi Clerici space, near Duomo square, Thursday September 10 , twelve Latin designers have presented their fashion collections . An event to know better the ” fashion system ” of the South American countries and the young talents .

new-latin-krystel

Latin Trends was born in 2012 : the idea of the creator , Mrs. Lorraine Garciarena , former Director of Concepto Argentino Producciones , was to create a bridge between the Latin world and the West.

new-latin4-me

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

LATIN TRENDS: LA MODA SUDAMERICANA IN SCENA A MILANO

A Milano, nello spazio Bossi-Clerici, a due passi da Duomo, giovedì 10 settembre, dodici designer latini hanno presentato agli ospiti le loro collezioni fashion. Un evento per poter “toccare con mano” il “fashion system” dei paesi sudamericani e dare spazio ai giovani talenti.

new-latin2-krystelandstylistjewels

gioielli -latin

Latin Trends è nato nel 2012: l’idea della creatrice, la signora Lorena Garciarena, già direttore di Concepto Argentino Producciones, è stata quella di dare vita a un ponte tra il mondo latino e quello occidentale.

new-latin-krystelandstylist3

Quest’anno Latin Trends ha sviluppato una serie di attività che avranno l’obiettivo di migliorare l’internazionalizzazione dei brands nel nostro continente e lo farà in un mercato che non è quello cileno ma che è quello che rappresenta il nucleo globale della moda, a Milano, in Italia” ha detto Lorena Garciarena.

new-latin-5-stilista

abiti1

I dodici stilisti – sei cileni, tre argentini, un brasiliano, un peruviano e un messicano – hanno avuto a disposizione un pubblico composto da buyer ed editor provenienti da tutto il mondo.

new-latin-stilista6

Attraverso queste azioni vogliamo sostenere l’internazionalizzazione dei nostri designers. La scorsa settimana abbiamo visto in passerella a Latin Trends, che si è tenuto a Santiago del Cile, l’enorme potenziale che abbiamo e adesso vogliamo mostrare queste creazioni in una città icona come Milano“, ha aggiunto Valentina Venegas, coordinatore del settore dell’Industria della Moda ProChile.

abiti3-latin

Nello spazio Bossi Clerici, erano presenti anche un’installazione fotografica e uno showroom di vendita.

DSC03253-latin10-guitarKrystel and Sara PR of Guitar

The Fashion Designers:

Pineda Covalin (Messico), Meche Correa (Perù), Lenny Niemeyer (Brasile), Mariana Dappiano
(Argentina),Daniela Sartori (Argentina), Talitha Ind. (Argentina), Andrea Urquizu ( Argentina),Gonzalo Villamax (Argentina), Javier Saiach (Argentina),Karyn Coo (Cile), Mo Store (Cile),
Ignacia Zordan (Cile),Alpaca Samka (Cile) e Pranayama (Cile).

Thank you

See you soon

Krystel

Expo Milan 2015: Feeding the planet, Energy for life!

Nutrire il pianeta, energia per la vita
Expo Milan 2015: Feeding the planet, Energy for life!
IMG_1635Expo Milano 2015, Tree of Life
Expo Milano 2015 is the Universal Exhibition that Milan  hosts from May 1 to October 31, 2015.
logo-expo
Over this six-month period, Milan become a global showcase where more than 140 participating countries that show the best of their technology that offers a concrete answer to a vital need: being able to guarantee healthy, safe and sufficient food for everyone, while respecting the Planet and its equilibrium. In addition to the exhibitor nations, the Expo also involves international organizations, and expects to welcome over 20 million visitors to its 1.1 million square meters of exhibition area.
IMG_1859Expo Milano 2015-USA
Expo Milano 2015 è l’Esposizione Universale che Milano ospita dal primo maggio al 31 ottobre 2015 ed è il più grande evento mai realizzato nel Mondo sull’alimentazione e la nutrizione.
IMG_1861Expo Milan 2015, Kuwait
Un’area espositiva di 1,1 milioni di metri quadri, più di 140 Paesi e Organizzazioni internazionali coinvolti, oltre 20 milioni di visitatori attesi.
IMG_1863
Expo è un giro del mondo emozionante e pieno di sorprese. Ogni Padiglione è un viaggio nella cultura, nei profumi, nei colori e nelle tradizioni di un popolo.
IMG_4100-expomilano-tasteitaly-krystel2
Expo Milan 2015, Taste of Italy
All’interno, i diversi Paesi hanno organizzato attrazioni, spettacoli, architettura, design, sapori, natura e scienza si uniscono in un unico spazio per un’esperienza entusiasmante che lascia proprio a bocca aperta.
Ed ora spazio alle immagini!
IMG_4238-expomilano15-ecuador-krystel17Expo Milano 2015 - Ecuador
Expo Milano 2015 is a thrilling round-the-world trip brimming with surprises. Every pavilion offers a journey through the culture, perfumes, colors and traditions of its people. Many countries have also organized special attractions, live shows, architecture, design, flavors… nature and science united in a single space designed to offer an exciting experience to enthusiastic visitors.
And now see the shots!
IMG_4145-expomilano15-qatar-krystel7
brazil_expo2015_krystelExpo Milano 2015- Brasil
IMG_4307-expomilano14-krystel20-nepalExpo Milano 2015 - Nepal (Work in progress)
china-expoExpo Milano -China
krystel-expo-qatarExpo Milano-Qatar
Thank you for reading
Krystel

Lo stile italiano incanta Firenze

The Italian Style charms Florence

Grande festa tra alta cucina ed eleganza in occasione de “Premio Italia a Tavola”

In un clima di grande emozione, nella suggestiva cornice dell’Hotel Baglioni a Firenze si è tenuto, nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 aprile, l’evento “Premio Italia a Tavola”, weekend improntato su enogastronomia e ristorazione, ottimamente organizzato dal bravissimo Alberto Lupini.

foto-gruppo(in piedi) Ketty Magni, Paolo Ciaramitaro, Renato Missaglia, Annamaria Tossani, Baldassare Agnelli, Luca Montersino, Francesco Cione, Flavio Esposito e Ilaria Fondi; (seduti) Edoardo Raspelli e Alberto Lupini

award-2014-martina Andrea Nardin, Alberto Lupini, Maurizio Martina, Lino Stoppani e Annie Feolde

Interessante il talk show “Dalla terra alla tavola – Lo stile italiano è Doc” che ha visto la presenza di alcune tra le più importanti personalità del settore, una su tutti il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina. A seguire sono stati consegnati i prestigiosi “Award 2014 Italia a Tavola-Fipe” a quattro personalità che si sono distinte nella filiera dell’agroalimentare per il loro costante e prezioso impegno. E dopo questi importanti momenti, sul palco allestito per l’occasione, sono saliti i quattro Personaggi dell’anno 2014, per ritirare i premi al loro dedicati.

DSC02276-giusti1bisSergio Luigi Locatelli,Krystel Lowell,Roberta Schira,Degustazione Aceto Balsamico Giuseppe Giusti

Luca Montersino, Edoardo Raspelli, Paolo Ciaramitaro e Francesco Cione sono stati i personaggi più votati, nelle rispettive categorie (Cuochi, Opinion leader, Maitre e Sommelier, Barman), nel il sondaggio che “Italia a Tavola” propone ogni anno per valorizzare i professionisti dell’enogastronomia e della ristorazione, che promuovono al meglio l’agroalimentare made in Italy.

DSC02274-sadlerbisClaudio Sadler e Krystel Lowell

Il “Premio Italia a Tavola” è stata anche l’occasione per presentare in anteprima assoluta la nuova collezione di ritratti “Produttori a Colori”, realizzati da Renato Missaglia.

DSC02289-sergio e missagliaSergio Luigi Locatelli e Renato Missaglia

A conclusione della giornata show cooking “Tra cuochi e stilisti – Cocktail di stelle”, secondo un format innovativo che ha visto la partecipazione di 15 fra cuochi e pasticceri e 7 barman, affiancati da 22 giovani stilisti per la realizzazione di creazioni di moda ispirate ai piatti e ai cocktail. Spettacolo e piacere che hanno avuto inizio al piano terra del Grand Hotel Baglioni, dove dieci celebri protagonisti dell’arte culinaria italiana hanno presentato una loro ricetta, dalla quale i giovani stilisti, di IED Firenze e MoodArt, hanno tratto ispirazione per le loro creazioni.

IMG_4143Krystel Lowell e Edoardo Raspelli 

IMG_4136Krystel Lowell e i Giovani talenti dello IED e MoodArt:Vincenzo Maddaluni e Chiara Cesaraccio

Enrico Bartolini ha dato ispirazione alla stilista Manuela Munoz Pineda con le “Mezze maniche di Carla Latini al cacciucco ed emulsione al lime”, mentre Marco Stabile alla stilista Irene Pardini con “Acquerello di riso, Grana Padano e terra”, Filippo La Mantia a Martina Scarano e Veronica Galiotto con “La pasta, il cacio e l’olio”, Simone Fracassi a Vittoria Fenzi con “Battuta al coltello di Chianina”, Deborah Corsi a Lorena Castelnovo e Isabella Leo con “Terrina di maialino e cialda croccante di porchetta”, Richard Leimer a Arianna De Stefano con “Inzimino di seppie con pappa al nero e sfoglia croccante di mais”, Claudio Sadler a Serena Romeo e Marisa Oliva con “Cremoso di cavolfiore con crespella di grano arso, crescione e caviale Asetra Calvisius”, Tano Simonato a Chiara Cesaraccio con “Soffice di robiola e albume all’olio extravergine con tuorlo disidrato, caviale home made e tartare di scampi”, Viviana Varese a Veronica Albera con “Passatina di pomodoro con ricotta e sgombri”, Daniele Zennaro a Laura Lombardi “Seppioline di Barena al nero con Mozzarella di bufala campana Dop e salsa di carciofi/spinaci e pomodoro/peperone Valbona”.

IMG_4135Guanluca Fusto, Krystel Lowell e Davide Oltolini

La manifestazione si è conclusa domenica con Il lunch al Mercato Centrale di Firenze, durante il quale sono stati presentati gli ultimi libri di Ketty Magni e Tiziana Colombo.

IMG_4140Allan Bay e Krystel al Mercato centrale di Firenze

On Saturday 11th and Sunday, April 12th, Hotel Baglioni in Florence hosted the award “Italia a Tavola”, event dedicated to the characters that based on the results of the poll organized by the network during 2014 have excelled in the sector of wine and food.

Two days where the important guests talked about Italian style at the table: a talk show entitled “Dalla terra alla tavola – lo stile Italiano è doc”. The meeting was moderated by RAI journalist Anna Scafuri, responsible since 2004 the weekly food and wine of Tg1 Terra e Sapori, and attended by numerous representatives of the food and wine industry, politics, information: Maurizio Martina (Minister of Agriculture), Massimo Bottura (Osteria Francescana chef), Lino Stoppani (National President Fipe), Ettore Prandini (national vice president with responsibility Coldiretti Expo), Aldo Cursano (deputy chairman Fipe delegation tourism), Donatella Cinelli Colombini (President Consorzio Vino Orcia), Tiziano Tempestini (director ConfCommercio Florence) and Alberto Lupini (director Italia a Tavola).

Also on Saturday 11 afternoon there was the award ceremony. The winners: Luca Montersino category Chefs, Edoardo Raspelli as Opinion Leader, Paolo Ciaramitaro (Maitre and Sommelier) and Francesco Cione (Barman).

mercato_centrale-700x466Il Mercato Centrale di Firenze

During the gala dinner was presented the project “Cuochi a Colori e Produttori a Colori” with portraits by Renato Missaglia and the chefs Enrico Bartolini,Deborah Corsi,Simone Fracassi,Filippo La Mantia,Richard Leimer,Claudio Sadler,Tano Simonato, Marco Stabile, Viviana Varese and Daniele Zennaro proposed delicious finger food.

The event ended on the Sunday at the Mercato di San Lorenzo in Florence:light italian lunch with presentation of books and the presence of artisans and producers.

Beautiful!

Grazie a tutti per la lettura
Thank you for reading

Krystel

AN EXCELLENT VINTAGE FOR VINITALY 2015!

IMG_3671-krystel-vinitaly
Tutto il mondo a Vinitaly, con operatori professionali da 140 Paesi, ben 20 in più rispetto al 2014. «Il risultato centra l’obiettivo che ci eravamo prefissati. Grazie all’aumento del 34% degli investimenti dedicati all’incoming e alla collaborazione con il Ministero dello Sviluppo economico, l’Agenzia-ICE e il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, abbiamo aumentato la già alta partecipazione di buyer stranieri», ha affermato Ettore Riello, presidente di Veronafiere.
IMG_3696-vinitaly15-krystel-puiattilogo

Elisabetta Puiatti -owner, Villa Parens, Anna Soleti -trade manager Villa Parens ,Giovanni Puiatti-owner and wine maker , Villa Parens and Krystel.

In totale i visitatori sono stati circa 150mila, ma rispetto al passato c’è più Far East, con Thailandia, Vietnam, Singapore, Malesia. Crescono il Messico e anche l’Africa, con new entry interessanti come Camerun e Mozambico. Bene pure il Nord Africa, con la ripresa di Egitto, Tunisia e Marocco sia per il vino che per l’olio extravergine di oliva di Sol&Agrifood.
IMG_3683-krystelandanna
«I grandi mercati di Usa e Canada da soli rappresentano il 20% degli oltre 55mila visitatori esteri. L’area di lingua tedesca, Germania, Svizzera e Austria, si conferma la più importante con il 25% delle presenze, il Regno Unito è al terzo posto con il 10%, seguono in termini numerici i buyer dei Paesi Scandinavi e quelli del Benelux”  ha detto Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere.
IMG_krystel-cascina-bruni1

Sintjia Celma- export sales assistant, Cascina Bruni,Cristiano Veglio- owner,Cascina Bruni and Krystel

La manifestazione è stata seguita da oltre 2.600 giornalisti da 46 nazioni.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

The whole world at Vinitaly, with professionals from 140 countries – 20 up compared to 2014. “The result achieves the goal that we had set ourselves. Thanks to an increase of 34% in investments dedicated to incoming promotions and cooperation with the Ministry of Economic Development, the Italian Trade Agency-ICE and the Ministry for Agricultural, Food and Forestry Policies, we further boosted the already high involvement of foreign buyers,” said Ettore Riello, President of Veronafiere.
IMG_3718-krystelcascinabruni2
Total visitors came to about 150,000, but compared to the past there were more from the Far East, especially Thailand, Vietnam, Singapore and Malaysia. Mexico and Africa also grew, with interesting new entries such as Cameroon and Mozambique. Even North Africa performed well, with a recovery by of Egypt, Tunisia and Morocco both for wine and olive oil at Sol&Agrifood.
Vinitaly-2015-10
“The huge US and Canadian markets alone account for 20% of international visitors totalling 55,000 people. German-speaking countries – Germany,Switzerland, Austria – confirmed their status as the most important with 25% of overall attendance; the United Kingdom took third place with 10%, followed in numerical terms by buyers from Scandinavian countries and Benelux,” said Giovanni Mantovani, CEO & Director General.
The event was attended by more than 2,600 journalists from 46 countries.
IMG_3731-donnedelvino2

Gabriella Spagnolo- National Secretary,Elena Martusciello-President, Krystel, Valeria Fazio- Regional Delegate of Liguria

* Le Donne del Vino

L’Associazione Nazionale Le Donne del Vino, formatasi nel 1988 per merito del brillante intuito della produttrice toscana Elisabetta Tognana,conta oggi 650 iscritte che rappresentano tutte le categorie della filiera vitivinicola,dal vigneto alla cantina, dalla tavola alla comunicazione.

E’ uno dei sodalizi più attivi e vivaci nel vasto scenario enogastronomico ed è tra le espressioni più interessanti dell’imprenditoria femminile,tale da rappresentare un fenomeno unico al mondo.

 ♥♥♥♥♥♥♥♥♥

The National Association Le Donne del Vino,founded in 1988 thanks to the producer Elizabeth Tognana,now has about 650 members.

 

Thank you for reading

Krystel

Trussardi Fashion Show-F/W 15/16:Game of contrast

IMG_3462

The Trussardi Fall/Winter 15/16 Collection is a game of contrasts!

The sensual simplicity of boned tops and bustiers inspired by corsetry contrasts with the severity of the outerwear, with the cool shimmer of Lurex, and with the tactile textures of bulky rustic sweaters featuring different knit patterns made of yarn with metallic glimmers.

Materials:plongé leather,glove leather,teaseled felt and double cashmere cloth.

Colors:beige,cream,gray,spicy green,copper and bronze.

IMG_3464

La collezione di Trussardi per il prossimo autunno inverno 2015-16  si caratterizza per un meraviglioso gioco di contrasti nel colore e nei tessuti.

La sensualità dei top con stecche e dei busti ispirati al mondo della corsetteria più romantica contrasta con il rigore dell’outwear, con la freddezza del luminoso lurex con la morbidezza delle maglie dallo stile country ma con punti metallici che illuminano i filati.

Tessuti:pelle plongè,pelle guanteria,feltro garzato,panno doppio di cachemere

Colori:panna,beige,grigio,verde speziato,rame e bronzo.

IMG_3463

Thank You Gaia Trussardi:so glamorous collection!!!

IMG_2119Kisses

Krystel

 

The Italian Golden Boy Luca Micco

IMG_Krysteland LucaLuca Micco Founder and Designer of Horo and Krystel

During the Milano Fashion Week, I met “the Italian Golden Boy” Luca Micco, a very good fashion creative and designer.

Horo born from a creativity and deep innovative inspiration of young designer and businessman Luca Micco. Horo is the only brand in the world that created and patented the exclusive method to blend 24Kt Gold and other precious metals with fabrics. Art, style and innovation merge into each element of the HORO concept, transforming each garment and accessory in an authentic jewels.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Durante la settimana della moda a Milano, ho incontrato il talentuoso giovane stilista italiano Luca Micco che è riuscito a miscelare sapientemente l’artigianalità dei tessuti made in Italy con i metalli preziosi. Ne è scaturito un nuovo modo di fare arte con la moda.

Horo è l’azienda nata dall’inventiva e dall’ispirazione creativa del giovane e bravo creativo e imprenditore Luca Micco. HORO è la fusione di arte, stile e innovazione. Il valore eterno dei metalli preziosi che si fonde con la qualità artigianale italiana dando vita ad una nuova e contemporanea espressione dell’eccellenza Made in Italy del futuro.

IMG_2724-jeans

Each piece and garment is made completely by hand like an “artwork” in the own maison in Monferrato, inside the Ancient Certosa di Valmera.

IMG_3254

Horo realizes contemporary collections inspired by the merge between art and design, both for women and men with great focus on the Ar-t-shirts, sweat-shirts and cashmere and silk scarves, and other exclusive accessories.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

A rendere unico ogni esemplare creato da Horo è l’applicazione dei metalli preziosi su accessori e oggetti di stile realizzati artigianalmente a tiratura limitata e a garanzia di unicità. L’oro 24kt, l’oro bianco, l’oro rosso e il platino si fondono per la prima volta con la trama dei tessuti di alto pregio attraverso l’eslcusiva tecnica artigianale brevettata che permette di impreziosire e personalizzare qualsiasi capo, accessorio e oggetto trasformandoli in autentici gioielli.

IMG_2716-pash

Besides its own collections, Horo, through the unique technique which allows personalizing each dream and desire, conceives 24 kt “Be Spoke Projects”, dedicated to exclusive brands and partners or reserved for private special clients.

Very good, Luca!

IMG_3258Creare, inventare e rendere unici oggetti di stile e di design unendo i metalli preziosi ai tessuti più esclusivi lavorati secondo l’alta tradizione italiana: è questa la pure Art and Style philosophy di Horo che si mescola in ogni elemento del concept e che fa di ogni prodotto un’emozione.

Bravo Luca! Continua così !

IMG_2720-t-shirt-black

Thank you for stopping by

Grazie per essere passati dal mio blog

Krystel

 

I was wearing:
Dress-Joseph Ribkoff,Shoes-Carla Pitti,Bag Liu-Jo,Accessories-Stroili Oro

The New Face Of Italian Jewelry Brand Pomellato

 

IMG_2763-pomellato2mDuring the Milano Fashion Week I attended at the exclusive Pomellato party at 10 of Corso Como. Gorgeous Mexican actress Salma Hayek is the new face of the Milanese jewelry brand. The amazing pictures were taken in a pool by Los Angeles photographers known as Mert & Marcus (Mert Alas and Marcus Piggott).

IMG_2759-pomellato1high

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

Durante la settimana della moda milanese ho partecipato all’esclusivo party, al 10 di Corso Como, di Pomellato gioielli, in onore della nuova testimonial Salma Hayek. Dopo Tilda Swinton, Salma Hayek è il nuovo volto del marchio di gioielleria made in Italy. L’attrice messicana è stata l’ospite d’eccezione dell’evento, in cui ha sfoggiato anello e collana in oro rosa con diamanti brown dell’iconica collezione Tango.

IMG_2776-adpomellato-low(Krystel Lowell and Andrea Morante,Ceo di Pomellato)

“A Pomellato jewel has the power and character to improve a woman’s personality,” said the actress on the red carpet of the presentation. “Jewelry for me can be, if you’re lucky enough, a map of your history. It doesn’t have to be expensive; jewelry marks special moments in time. It speaks about the people that gave it to you, and when and why. When you’re gone, again, if you’re very fortunate and don’t have to sell your jewelry, your jewelry can be left for the next generations,” said Hayek.

  ♥♥♥♥♥♥♥♥♥

“Con Salma, Pomellato sta vivendo una nuova avventura e una bella trasformazione pur rimanendo fedele alle sue origini”, ha detto Andrea Morante, CEO del Gruppo italiano, ora di proprietà di Pinault.

IMG_2792-salmahayek-lowlogo(Salma Hayek, new ambassador of Pomellato)

The actress also spoke about the jewels her grandmother left her and said, “Although I don’t like all of the pieces, it doesn’t matter; they’re a part of her and tell the story of her life.

 ♥♥♥♥♥♥♥♥♥

La 48enne è la protagonista della campagna scattata da Mert Alas e Marcus Piggott a Los Angeles, in cui, immersa in una piscina indossa i gioielli della collezione Milano, chiamata così per ricordare ed esaltare le origini del brand fondato nel 1967 da Pino Rabolini. “Un gioiello Pomellato ha il carattere e il potere di valorizzare la personalità di una donna”, ha detto la nuova testimonial. “E le permette di reinventare se stessa ogni volta che lo indossa”.

IMG_2781-krystel-eblogger-lowlogo(Krystel Lowell and Aqiuqiu,Fashion Blogger)
IMG_3054(Pomellato Collection)
IMG_3057assembled-salma(Salma Hayek for Pomellato)

I was wearing: Dress-Joseph Ribkoff,Shoes-Carla Pitti,Bag-Liu Jo
Make-up:LipGloss abd Foundation-Chanel Perfection Lumière Velvet,Eyeshadow-Femme Fleures DiorBlush-Pupa

Thank you for reading
♥
Grazie per la lettura
Krystel