HERE THE CHEFS INTO A JAR!

HERE THE CHEFS INTO A JAR: JARIT comes from the idea of Matteo Pisciotta and Andrea Piantanida to put in a jar a dining experience.Their goal is to offer a high quality food, prepared with the best ingredients, according to the Italian tradition, cooked by top italian chefs as Claudio Sadler, Antonella Ricci, Katia Maccari, Giancarlo Morelli, Christian Di Bari, Matteo Pisciotta, Lorenzo Secondi, Andrea Piantanida, Alberto Broggini and Lorenzo Secondi.Thanks to the food preparation and preservation techniques, refined with care and experience, JARIT can guarantee and maintain organoleptic characteristics and flavours of each dishes, to which we devoted a lot of research and innovation. The chefs have tested more than 150 recipes with a successful result : dishes with unique and delicate flavours and intact nutritional qualities.

JARIT puts the chef in a jar in order to offer to customers a great gourmet experience. JARIT is now in Milan and Varese.

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

JARIT. ARRIVA LO CHEF NEL VASETTO

JARIT è il rivoluzionario concetto di ristorazione ideato per rendere accessibile al grande pubblico l’esperienza gastronomica stellata. All’interno di un piccolo vasetto di vetro è infatti custodita, come in uno scrigno, la prelibatezza e la ricercatezza di un piatto di alta cucina, realizzato da chef di primissimo livello della ristorazione tricolore.

Il format è stato studiato dagli chef Matteo Pisciotta e Andrea Piantanida, che per JARIT hanno ideato e messo sotto vetro diverse ricette, creando così un vero e proprio menu, la “Collezione Jarit”. Le Collezioni, che includono ricette di grandi chef stellati ambasciatori della cucina italiana, cambiano ogni due mesi e tutti i piatti vengono realizzati rispettando la qualità e la stagionalità delle materie prime. In questo periodo potete viziare il palato con il “Riso basmati con verdure, gamberi, salsa curry, banane e mandorle” ideato dallo chef Claudio Sadler oppure la “Girandola di pesce bianco su schiacciata di patate al limone e salsa alla barbabietola e yogurt alla menta” di Antonella Ricci. Katia Maccari propone la “Lasagnetta agli spinaci, ragù di faraona e fonduta al Parmigiano” accompagnata alla “Coda di bue su disco di polenta al fieno e crema di patata affumicata” di Giancarlo Morelli. Christian Di Bari mette in pista il “Riso di venere, zuppa di carote, spigola al dragoncello. L’ideatore di JARIT, Matteo Pisciotta presenta la “Cotoletta di vitello alla milanese, crema di cavolfiore, carpione delicato”, mentre Lorenzo Secondi esibisce “Tonno di coniglio, barba dei frati,olive taggiasche e pomodoro secco”.

Imperdibile il “Ganassino di vitello stracotto, fagioli cannellini all’uccelletto” di Andrea Piantanida oppure l’”Arancino di riso agli asparagi, taleggio fondente” di Alberto Broggini. Chiude la ricca offerta Lorenzo Secondi con i “Ravioli di magro, pomodoro siciliano e basilico”. I piatti sottovetro, attraverso un processo di pastorizzazione, possono essere conservati in frigorifero per 18 giorni senza subire alcuna alterazione chimica ed organolettica. Prima di essere consumati, è sufficiente riscaldare il vasetto per pochi minuti in un forno a microonde o a bagnomaria. Potete trovare JARIT, anche Take-Away a Milano in piazza Santo Stefano e presso il “Dopolavoro Bicocca”, Hangar Bicocca oppure a Varese nella “Pasticceria Zamberletti” (Via Manzoni) e “Groppello”.

www.jarit.it

 

Thank you

Krystel

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...