CASCINA BRUNI: DISCOVERING THE WINE OF THE KING

CASCINA BRUNI: ALLA SCOPERTA DEI VINI DEL RE
cascina bruni 14-low
The vine growing and wine producing “Cascina Bruni” properties are situated in Piedmont. The great care of the vineyards and the traditional techniques of wine growing, allow a high quality standard of products; the following wines stand out among them: Barolo, Barbaresco Reserve, Nebbiolo of Alba, Dolcetto of Alba, Barbera of Alba, Barbera of Asti, Gavi del Comune di Gavi, Arneis, Muscat of Asti, Spumante Brut and, the last but not the least, the most classic one: Barolo Chinato. And the last-born, the Novello (young wine) of “Villa Lisa” and the Villa Lisa Rosè (Monferrato Chiaretto).

♥♥♥♥♥♥♥♥♥

krystelecristiano-cascinabruniKrystel and Cristiano Veglio owner of Cascina Bruni
Nel cuore del Monferrato, a Serralunga d’Alba, in Piemonte, in uno dei territori italiani riconosciuti dall’Unesco patrimonio dell’umanità, c’e’ una famiglia che, con passione e dedizione, da generazioni, produce uno dei migliori vini Barolo. La famiglia si chiama Veglio ed è arrivata in Piemonte dall’Umbria nel ‘500. Un suo pronipote, a fine 1800, acquistò da una erede di Vittorio Emanuele II, la porzione di una grande tenuta, chiamata Cascina Bruni, coltivata a vigne di nebbiolo.
cascina bruni11-low
Oggi a condurre l’azienda e a “coccolare” i vigneti che furono del Re d’Italia, ci sono Giuseppe Veglio insieme ai suoi figli Cristiano e Fulvio. Dodici ettari di vigneti, in maggior parte nebbiolo da Barolo, per produrre una qualità di vino definita dagli esperti eccezionale.
cascinabruni3low
Ed ecco i vini qui prodotti: a farla da padrone c’e’ il Re Barolo con i cru “Marialunga”, “Rivass” e “Pilone”, poi ci sono il Barbaresco, il Nebbiolo, la Barbera d’Alba e d’Asti, il Dolcetto d’Alba, l’Arneis e il Gavi. Quindi il moscato, con l’Asti e il Moscato d’Asti DOCG. Vi sono poi il Monferrato Novello, il rosato da uve Barbera, lo spumante metodo classico  “I Bruni” e le grappe da uvacce di Nebbiolo da Barolo e di Moscato. A chiudere l’immancabile Barolo chinato, per una collezione completa di gioielli enologici unici al mondo.
IMG_2509 (1)
Ad inizio anno il giovane Cristiano è riuscito ad ingaggiare uno dei più famosi wine makers italiani, Riccardo Cotarella che per il suo debutto nel mondo del Barolo ha scelto proprio Cascina Bruni.
IMG_2512
FullSizeRender (25)Barolo Rivassotto
cascinabruni4low
Grazie per la lettura
Thank you
Krystel

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...